Cibra: barre saldanti per converting e impianti speciali

0
532

sezione barreL’esperienza maturata da Cibra nella saldatura di materie plastiche e accoppiati ha dato origine a una gamma di soluzioni rivolte sia ai costruttori sia agli utilizzatori di macchine per converting (soprattutto di tipo slitter/rewinder) e di confezionatrici automatiche. Nel settore del converting e su tutte le macchine confezionatrici che utilizzano film termoplastici o film flessibili in bobina, prima o poi si presenta la necessità di giuntare una bobina all’altra, per poter effettuare lavorazioni in continuo ed evitare gli inserimenti, a volte faticosi, della nuova bobina attraverso i vari passaggi della macchina. Per molto tempo la soluzione più immediata è stata l’utilizzo di un pezzo di nastro adesivo. Le esigenze attuali, però, impongono una  soluzione più “pulita”: si vuole evitare di far entrare nella lavorazione un materiale estraneo, che spesso non corrisponde ai parametri ambientali richiesti, e si tende all’omogeneità degli scarti, per facilitarne la gestione e il riciclo.
La soluzione migliore per una giunzione pulita è rappresentata dalla saldatura. I materiali flessibili utilizzati per l’imballaggio sono tutti saldabili a caldo. Per giuntarli vengono montate sull’impianto apparecchiature per la saldatura termica a impulso, che consentono di eseguire in pochi secondi una perfetta unione dei due lembi. Le barre saldanti messe a punto da Cibra, disponibili in lunghezza fino a 3000 mm, possono essere applicate su macchine sia nuove sia esistenti, per effettuare giunzioni di film sovrapposti o posizionati faccia a faccia, con saldature a piattina larghe da 3 a 15 mm, oppure con giunzioni a filo, particolarmente indicate per i film estensibili o retraibili. Cibra può fornire le sole barre saldanti, da inserire nella struttura della macchina e da collegare al suo impianto di alimentazione, oppure accompagnare le barre con una centralina di alimentazione e controllo dedicata. In alcuni casi la giunzione può essere realizzata con saldatrici di serie opportunamente posizionate.
Va sottolineato che le saldature di giunzione delle bobine possono rendersi necessarie molto occasionalmente, ma devono essere sempre assolutamente perfette per non interrompere il ciclo di lavorazione. Per garantire la totale ripetibilità delle condizioni di saldatura e, quindi, il risultato, nei casi più delicati vengono utilizzati controlli a microprocessore, che consentono la precisa ripetizione di una vasta gamma di parametri, immagazzinati in ricette da utilizzare rapidamente, secondo il materiale in uso. Tempi, temperature e altre funzioni possono essere mirati sulle necessità dei vari materiali e gestiti sul display con menu a catena, di facile intuizione. L’impiego di barre saldanti non si limita comunque alla giunzione delle bobine. Oltre alle barre da applicare su impianti speciali per imballaggi dei tipi più svariati, Cibra fornisce, per esempio, un particolare tipo di barra in grado di saldare il film plastico sull’anima in cartone delle ribobinatrici, per consentire l’avvio del riavvolgimento.  Un altro tipo di barra esegue una saldatura molto particolare, che arriva fino al bordo tagliato. Questa saldatura evita qualsiasi contaminazione ed è particolarmente adatta sia per i liner in polietilene usati sugli impianti chimico-farmaceutici sia nel settore filtri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here