CAM2, misurazioni 3D ad alta definizione

0

CAM2, filiale italiana del gruppo FARO, è nota per le sue soluzioni di misurazione in 3D e imaging per metrologia industriale, progettazione dei prodotti, BIM/CIM, sicurezza pubblica e applicazioni di servizi. L’azienda annuncia il lancio della versione ad alta risoluzione di Cobalt Array Imager, progettata per applicazioni nell’ambito del controllo qualità, dell’automazione industriale e della verifica in-process (IPV).

Il nuovo Cobalt Array Imager da 9 MP è un modello ad alta risoluzione della piattaforma Cobalt, introdotta da CAM2 all’inizio dell’anno. La versione da 9 MP è la soluzione ideale per i produttori, in modo particolare nell’ambito automobilistico e aerospaziale dove è necessario acquisire minimi dettagli e caratteristiche sui bordi e sulle superfici, comprese parti stampate, lavorate o incise. L’attuale versione da 5 MP rimane la soluzione ideale per i clienti che non richiedono un’acquisizione dei dati ad alta risoluzione. Entrambe le versioni offrono elaborazione integrata, tecnologia a luce blu, lenti intercambiabili, HDR ed esposizione automatica.

L’elaborazione integrata, novità del settore, trasforma Cobalt Array Imager in un sensore intelligente, che consente configurazioni multi-imager con un numero illimitato di sensori Cobalt. Le configurazioni multi-imager ampliano l’area di scansione e consentono un’ispezione rapida e automatizzata di tutte le superfici di un oggetto, riducendo in modo considerevole il tempo di lavorazione. I dati sono forniti come semplice risultato completo /non-completo o come mappa colorata che indica le deviazioni dimensionali, molto facili da leggere.

La gamma completa Cobalt Array Imager di CAM2 è stata studiata per gli ambienti industriali e produttivi e può quindi essere utilizzata ovunque sia necessaria un’ispezione”, ha dichiarato Joe Arezone, Chief Commercial Officer di FARO. “Cobalt può essere utilizzato in applicazioni di ispezioni near-line e in-line, rispettando i principi di lean manufacturing per l’eliminazione di spostamenti non necessari e per il risparmio di tempo. La nuova versione da 9 MP ottimizza le già interessanti caratteristiche di Cobalt per le applicazioni che richiedono dati scannerizzati ad alta risoluzione e consente ai nostri clienti ulteriori opzioni per selezionare la versione più indicata alle loro esigenze“.

Joe Arezone ha inoltre affermato: “La release iniziale di Cobalt Array Imager è stata accolta favorevolmente come un prodotto che consente alle aziende di migliorare simultaneamente qualità e produttività. Cobalt è una soluzione semplice da utilizzare, ideale per massimizzare la produttività e i flussi di lavoro automatizzati degli stabilimenti. Questo è particolarmente vero nel caso di utilizzo di Cobalt nei processi di ispezione automatizzata che possono implicare l’impiego di configurazioni multi-imager o l’applicazione di uno o più Cobalt a un robot. Inoltre, Cobalt ha un prezzo che consente un rapido ritorno sull’investimento e offre un valore senza paragoni”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here