L’azienda in breve
Ragione Sociale: Brocciature Castelli
Regione e Città: Lombardia: Lombardia, Sesto San Giovanni (MI)
Settore di appartenenza: lavorazioni meccaniche conto terzi
Attività e lavorazioni: brocciatura, stozzatura e costruzione brocce
Macchinari/attrezzature in dotazione: brocciatrici e stozzatrici a tiro e a spinta
Tempi medi di consegna: 7-10 giorni lavorativi
Export: indiretto
Organizzazione logistica: interna

 

Website: http://www.brocciaturecastelli.com/

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Anche i contoterzisti con una lunga storia imprenditoriale e un solido know-how devono saper differenziare il proprio core business per poter continuare a servire i clienti in modo concorrenziale. É questo il caso di Brocciature Castelli di Sesto San Giovanni (MI), che dal 1954 realizza lavorazioni di brocciatura e stozzatura CNC. Ma con un interessante sviluppo di mercato: all’inizio degli anni ‘90 l’azienda lombarda ha deciso di investire risorse tecnologiche e competenze nella produzione di pezzi di grandi dimensioni destinati al settore petrolchimico. E, da allora, i risultati di successo non sono mancati, come ci spiega Efrem Castelli, titolare di Brocciature Castelli.
«Quindici anni fa il settore della brocciatura e della stozzatura per la meccanica di precisione ha iniziato a patire le prime flessioni. Per questo motivo, quando nel 1993 ho preso le redini dell’azienda, ho acquistato delle macchine utensili CNC di grandi dimensioni per poter lavorare anche su componenti di grossa taglia. Sono stati installati carroponte per sollevare pezzi di peso elevato, fino a 80 quintali. Scelte che ci hanno consentito di effettuare brocciature e stozzature su componenti di qualunque dimensione ed iniziare, così, a servire il settore petrolchimico».

«Lavoriamo tutti i materiali e anche metalli speciali, come acciai inox, acciai legati, F55, F53 e Inconel».

Da piccole serie a grandi pezzi
Brocciatura Castelli lavora componenti che vanno dal prototipo al lotto in serie, su pezzi di piccola, media e grande dimensione: «Le nostre applicazioni sono previste su qualunque tipo di componente o meccanismo che deve trasmettere un moto rotatorio – spiega Efrem Castelli -. Da pezzi meccanici per le impastatrici per il pane, ad esempio, ai pignoni dentati per i nastri trasportatori, da usare in svariati comparti industriali. I settori di utilizzo dei nostri semilavorati sono quindi molteplici. Oltre a quello petrolchimico, oggi serviamo aziende molto diverse l’una dall’altra, eseguendo commesse su disegno e su specifiche richieste del cliente».
Differenziarsi dai competitor è stata una strategia produttiva decisiva per Brocciature Castelli. Non solo per le competenze che ha maturato in settori specifici, ma anche per la tecnologia e il parco macchine che l’azienda è stata capace di mettere a disposizione del mercato: «Le vecchie macchine brocciatrici e stozzatrici di taglia medio-piccola sono state sostituite con macchinari a tecnologia avanzata, di grande dimensione, che oggi pochi terzisti del settore hanno a disposizione».
Una caratteristica che, con il tempo, è diventata per Brocciature Castelli un valido biglietto da visita. «Tutte le conoscenze che abbiamo acquisito per la gestione di lavorazioni nel settore petrolchimico vengono oggi usate per offrire servizi anche in altri ambiti industriali – spiega il titolare dell’azienda di Sesto San Giovanni -. Lavoriamo e abbiamo lavorato conto terzi per i cementifici, per il settore automobilistico e del movimento terra, abbiamo servito imprese costruttrici di funivie o che necessitano di componenti per macchinari destinati alla triturazione della pietra o di meccanismi da montare sulle ruote dei mulini. Insomma, siamo aperti ad ogni settore industriale e siamo in grado di far fronte a qualunque sfida di lavoro»…

 continua a leggere (articolo a pag.10 – Subfornitura News – Giugno 2016)

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata e continua a leggere clicca qui
Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti clicca qui

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here