Bosch partner del progetto eta

0

Bosch conferma il suo impegno nell’ambito dell’efficienza energetica prendendo parte al progetto eta www.eta-fabrik.de, promosso dall’Università di Darmstadt (Germania) per sviluppare un modello di stabilimento a basso consumo energetico. Il progetto, che coinvolge due università, tre istituti di ricerca e dodici aziende, prevede la realizzazione di un prototipo all’interno del campus universitario di Darmstadt. I ricercatori credono che sarà possibile raggiungere un risparmio energetico del 40%, i test sull’efficienza saranno condotti con un approccio interdisciplinare, analizzando tutti i componenti dello stabilimento, dall’infrastruttura ai singoli macchinari. Il progetto, finanziato dal Ministero dell’Economia e della Tecnologia tedesco, avrà inizialmente una durata di quattro anni.

Bosch in qualità di fornitore di tecnologia e servizi mette a disposizione del progetto tutto il know-how e il supporto tecnico per l’ottimizzazione energetica. In particolare con Bosch Rexroth, l’azienda del Gruppo specializzata nelle tecnologie per l’azionamento e il controllo del movimento (es. supporto nelle linee di produzione) e con la divisione Bosch Termotecnica (es. Organic Rankine cycle), l’uso intelligente del recupero del calore è uno dei punti cardine del progetto eta. Entro il 2020 l’obiettivo del Gruppo Bosch è quello di ridurre le emissioni di CO2 dei propri stabilimenti del 20 per cento, rispetto al livello del 2007, e al contempo di migliorare l’efficienza energetica del 20 per cento. Oltre metà delle 260 sedi Bosch sono già state certificate secondo lo standard di gestione ambientale ISO 14001.

 

Per ulteriori informazioni http://www.boschrexroth.com/en/xc/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here