Assifer: il presidente e gli obiettivi futuri

0
Maurizio Manfellotto
Maurizio Manfellotto
Maurizio Manfellotto
Maurizio Manfellotto

Maurizio Manfellotto sarà ancora alla presidenza di Assifer, associazione federata ANIE Confindustria, la quale rappresenta l’industria ferroviaria nazionale. Nel procedere al rinnovo delle cariche associative per il prossimo biennio 2015-2017, sono stati riconfermati anche i due Vice Presidenti, Pierre-Louis Bertina (Presidente e Amministratore Delegato di Alstom Ferroviaria Spa) e Luigi Corradi (Amministratore Delegato di Bombardier Transportation Italy Spa).

Maurizio Manfellotto è Amministratore Delegato di AnsaldoBreda Spa dal 1 settembre 2011. Laureato in ingegneria navale e meccanica al Politecnico di Napoli, Manfellotto comincia la sua attività nel 1978 nell’Italcantieri (oggi Fincantieri) di Trieste presso l’ufficio tecnico della divisione militare, prima come responsabile della progettazione e poi come project manager. Nel 1985 entra in Ansaldo Trasporti come project manager e prosegue la sua esperienza guidando la struttura di planning e cost control della direzione segnalamento, assumendo successivamente la responsabilità della gestione commesse e approvvigionamenti, incarico che continua a ricoprire dal 1996 al 2006 nella nuova Ansaldo Segnalamento Ferroviario Spa. Dal 2007 è direttore del business segnalamento Italia e dal 1 gennaio 2010 presidente standard products & platform di Ansaldo STS Spa.

Nel corso dell’assemblea si è tenuta la relazione sul lavoro svolto nel 2014 e si è quindi proceduto a stilare la lista di priorità per il prossimo mandato. Assifer si propone di continuare la propria attività in contatto con i vertici di Ferrovie dello Stato Italiane Spa e in particolare con le principali società del gruppo: RFI, TRENITALIA e ITALFERR e le relative Direzioni di riferimento, per la condivisione di azioni e obiettivi. Parallelamente occorrerà dare continuità agli incontri con i Ministeri e le Commissioni di Camera e Senato competenti per la tutela dell’industria ferroviaria e con l’Autorità di regolazione dei Trasporti. L’obiettivo dell’associazione è quello di sostenere un settore industriale che sta affrontando un significativo cambiamento di scenario, nuove dinamiche di mercato e nuove modalità di strutturazione della domanda.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here