ASME IWG: Italia e America insieme per una caldareria internazionale d’eccellenza

0
315

Sono aperte le iscrizioni al gruppo di lavoro italiano IWG, per il comparto delle attrezzature a pressione, nato dalla collaborazione di UCC, Associazione Costruttori Caldareria, con il comitato ASME, American Society of Mechanical Engineers. L’ASME IWG Italia dovrà sviluppare interpretazioni della certificazione ASME. Il Presidente di ASME IWG Italia, Luca Pellizzer, tra pochi giorni si confronterà con il management ASME ad Atlanta per lavorare in maniera efficace ed efficiente.

“L’ASME IWG Italia è indice dell’eccellenza della caldareria Made in Italy nel panorama internazionale. Lo scopo è condividere un valido contributo tecnico assumendo così un ruolo attivo nel settore delle attrezzature a pressione rappresentate da UCC – dichiara Luca Pellizzer, Presidente UCC e di ASME IWG italia – Essere protagonisti della revisione e dell’integrazione degli standard ASME significa incidere sul mercato data la diffusione della certificazione ASME. Sono chiamati a collaborarvi tecnici competenti, esperti, motivati e provenienti dal settore industriale che mettano a disposizione idee, esperienze e conoscenze utili per la buona riuscita dell’iniziativa. L’Italia, che da sempre produce e immette sul mercato pressure equipment di ottima qualità, non può esimersi dall’esprimere la sua eccellenza e mantenersi aggiornata”.
L’International Working Group Italia lavorerà relativamente alla Sezione VIII (Rules for Construction of Pressure Equipment) e Sezione IX (Welding, Brazing, and Fusing Qualifications) del Codice ASME ma non è escluso che in seguito si estenderanno anche alla Sezione II (Materials), Sezione III (Rules for Construction of Nuclear Power Plant Components) e Sezione V (Nondestructive Examination).
A luglio è nato il Comitato Tecnico Scientifico dell’IWG. I board tecnici, detti anche working group, rappresentano il cuore pulsante dell’iniziativa. Si occuperanno delle attività prettamente operative e di maggior contenuto tecnico. La volontà è quella di comporre delle assemblee di tecnici che siano variegate e accuratamente definite al fine di apportare un valore aggiunto in termini di competenze, esperienze e conoscenze. A tal fine ASME IWG-Italia  apre le porte verso l’industria meccanica italiana e al mondo dell’ingegneria e dei servizi oltre che agli addetti ai lavori della certificazione, dell’università e di ogni organismo e/o ente del settore che possa essere interessato ed promuove l’invio di candidature spontanee per partecipare alla composizione dei board tecnici.Il modello del gruppo di lavoro IWG è già stato ben accolto da India, Cina, Corea e Germania. La certificazione ASME è richiesta per tutti i componenti a pressione quali serbatoi, generatori di vapore, tubazioni, componenti nucleari e altro, che sono utilizzati negli Stati Uniti, Canada, Messico e in altri 100 paesi al mondo circa, come per esempio Kuwait, Arabia Saudita ed Oman.

L’Italia possiede 473 certificati ASME (3,8% del totale) posizionandosi al quarto posto davanti a India, Germania e Giappone e dietro a America del nord, Corea del Sud e Cina.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here