Andrea Villa è il nuovo Amministratore Delegato di AUMA Italiana

0
Andrea Villa
Andrea Villa
Andrea Villa

Il Gruppo AUMA , azienda specializzata nello sviluppo e nella produzione di attuatori elettrici, unità di controllo e riduttori per valvole industriali, rubinetti e organi di intercettazione in genere, annuncia la nomina di Andrea Villa a nuovo Amministratore Delegato della filiale AUMA Italiana, con sede a Cerro Maggiore (MI).
Andrea Villa ha conseguito la laurea in Economia Aziendale all’Università Bocconi di Milano. Nel 1994 assume la carica di Direttore Commerciale di BARTEC S.r.l., azienda specializzata nel settore della sicurezza e protezione antideflagrante, dove sviluppa una profonda conoscenza delle tematiche dell’impiantistica industriale e delle reti di comunicazione a bus di campo.
Nel 2003 assume la carica di Direttore Generale, portando BARTEC verso nuovi mercati – con l’introduzione delle linee analisi, strumentazione e telecomunicazione – conseguendo notevoli successi ed acquisendo numerose commesse dai principali EPC nel settore Oil&Gas. Nel 2004 viene inoltre chiamato a coordinare un team di lavoro internazionale volto a ridefinire le politiche distributive del gruppo BARTEC a livello Europeo. Sempre a livello di gruppo, partecipa al comitato internazionale per l’innovazione.
Nel gennaio 2014 è nominato Direttore Generale di AUMA Italiana, occupandosi principalmente della riorganizzazione della rete di vendita nazionale e dell’efficientamento dei processi aziendali.

Andrea Villa, motociclista e appassionato di pallacanestro, dal 1 novembre 2014 sarà il nuovo Amministratore Delegato dell’azienda, con l’incarico di accompagnare AUMA Italiana in una nuova fase: “Ho accolto con gratitudine ed entusiasmo questa nuova sfida lavorativa, che mi ha portato all’interno di un Gruppo internazionale di assoluto rilievo e in possesso di una reale leadership di settore. AUMA Italiana si è costruita negli anni una reputazione di azienda affidabile, solida ed attenta all’innovazione; proprio su questi cardini vorrei impostare anche in futuro lo sviluppo della società. Non mancano infatti le opportunità di crescita sia sul mercato domestico, che, in collaborazione con i produttori di valvole, sui mercati internazionali. Obiettivo a medio-lungo termine è proprio quello di raggiungere nuovi traguardi ed accrescere ulteriormente l’importanza della filiale italiana del Gruppo, anche grazie alla collaborazione di un team affiatato e che conosce profondamente tutti gli attori del mercato”.

Andrea Villa succede nell’incarico a Maurizio Brancaleoni, che passa il testimone proprio nell’anno in cui si festeggiano anche i 50 anni del Gruppo AUMA.
Nel prossimo futuro, Maurizio Brancaleoni – nell’ambito del gruppo AUMA – continuerà comunque ad operare come suo rappresentante ed esperto di normativa tecnica presso gli organismi nazionali ed internazionali (UNI, CEN, ISO, ISA), dove ha rivestito e riveste ruoli direttivi.
Laureato in Fisica, 67 anni, Maurizio Brancaleoni è stato prima Direttore Commerciale e poi, dal 1981, Amministratore di AUMA Italiana, azienda che ha contribuito a costituire nel 1976. Particolarmente attivo a livello associativo a partire dalla fine degli anni ‘70, Brancaleoni è stato – dal 2000 al 2006 ed è dal 2008 ad oggi – Vice Presidente di Anima – Confindustria (Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica varia ed Affine).
Nell’ambito delle attività associative, Maurizio Brancaleoni è oggi Presidente dell’ATI Lombardia (Associazione Termotecnica Italiana) e della Commissione UNI Valvole Industriali (U-78) e Capo Delegazione Italiana al CEN TC 69 e ISO TC 153/SC2. Recentemente è stato anche nominato Presidente del Comitato Scientifico dell’IVS 2015 – Industrial Valve Summit : congresso e manifestazione espositiva mondiale che si terrà a Bergamo, per la prima volta, a fine maggio 2015.
Brancaleoni è stato presidente di AVR (Associazione italiana costruttori valvole e rubinetteria), presidente del GISI (Gruppo Imprese Strumentazione Italia), presidente di ITALCOGEN (Associazione Italiana dei costruttori e distributori di impianti di cogenerazione) e presidente del Consorzio PASCAL (primo organismo privato italiano per la certificazione delle apparecchiature a pressione secondo la Direttiva PED).  È inoltre Past Presidente del CEIR di Bruxelles: il comitato europeo che raggruppa le associazioni nazionali di costruttori di valvole, rubinetteria ed attuatori.
Grazie anche alla piattaforma di relazioni creata negli anni da Brancaleoni e alla partecipazione attiva di AUMA Italiana alla stesura della normativa tecnica – a livello europeo e internazionale – l’azienda è cresciuta costantemente negli anni: oggi – infatti – la filiale di italiana AUMA è la seconda in ordine di importanza nell’ambito dell’Unione Europea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here