Affari economici nazionali

0
È recente la notizia che il Dipartimento informazioni per la sicurezza ha spedito uno speciale report alla presidenza del consiglio e al Copasir in merito al veloce ingresso dei cinesi negli affari economici nazionali. Tra gli esempi sottoposti alle autorità si segnalano il mega-affaire della riconversione delle aree ex Falck di Sesto San Giovanni, il cui sviluppo, a detta del Dis, è seguito dal consolato cinese a Milano, e per il quale verrà aperta una filiale della Bank of China sul territorio nazionale. Dall’immobiliare si passa poi al nautico, con la recente acquisizione, a luglio, del 75% del gruppo Ferretti (yacht di lusso, maggior produttore mondiale) da parte del Shandong Heavy Industry Group, potente industria cinese di componentistica per auto, con l’obiettivo di delocalizzarne la produzione dall’Italia all’isola Hinau (Cina). E quindi al finanziario, sempre, infine, a Milano, aprirà infatti a breve l’agenzia di rating cinese Dagong, global credit rating, della controllata europea Dagong Europe, considerata come una testa di ponte per la ricerca e valutazione di fattibilità degli investimenti in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here